A volte mi capita di aprire il frigorifero e di trovare alcune verdure non più freschissime. Il primo pensiero è sempre quello di cucinare un bel minestrone o una crema, perché non voglio certo buttarle!

Ma con un po’ di fantasia e due fogli di pasta brisée, che per fortuna non manca mai, tutto diventa possibile! Mi sono bastate due zucchine, una melanzana, una patata e una carota, oltre a qualche ovetto che era avanzato, per portare in tavola un vassoio di golosissimi cestini di verdura.

Come ho fatto? Semplice! Provate a cucinarli anche voi. Lavate e tagliate le verdure, mettetele in una pentola con acqua salata e fatele bollire. Prendete tre uova, sbattetele con la frusta e aggiungete del Grana Padano grattugiato. Regolate quindi di sale e pepe. A questo punto le verdure si ammorbidiranno, quindi scolatele e aspettate qualche minuto in modo che non siano più così bollenti.

Versate le verdure nell’uovo e mescolate bene. Poi prendete la pasta brisée, tagliatela, fate dei cerchi (potete aiutarvi con un bicchiere) e mettetela negli stampi, dando la forma di piccoli cestini. Sistemate il composto con le verdure all’interno dei cestini, stando sempre attenti a riempire gli stampi fino a tre quarti. Fate attenzione a questo piccolo accorgimento, perché se mettete troppo ripieno, una volta in cottura, aumenta di volume e straborda.

Spolverate i cestini con del Grana Padano grattugiato per ottenere una crosticina croccante. Mettete i cestini in forno preriscaldato a 170° per 20-25 minuti. A fine cottura staccate il bordo dei cestini con l’aiuto di una piccola paletta o di un coltello. I deliziosi cestini di verdura sono pronti!

Se avete altri tipi di verdure, come peperoni o finocchi, potete usare anche quelli. Ed ecco una ricetta ideale per svuotare il frigorifero dalle verdure in eccesso!

Nonna Panna